LA RIFLESSIONE
INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE A ROMA
INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE A ROMA
«OGNI FAMIGLIA POSSA VIVERE LA PROPRIA VOCAZIONE"
 
Sabato 18 Giugno a Milano abbiamo partecipato con piccola delegazione della nostra Comunità Pastorale alla Giornata Mondiale delle Famiglie che si svolgerà a Roma tra il 22 ed il 26 Giugno ma che, per scelta di Papa Francesco, si è voluta celebrare e vivere nelle singole diocesi di Italia.
Dalle 17.00 del pomeriggio abbiamo girato le tre piazze dedicate alle molteplici sfumature della vita famigliare e della sua rilevanza per la Chiesa. Siamo partiti da Piazza S.Stefano dedicata all’apertura delle famiglie alla società e all’impegno Missionario. 
Da questa piazza il messaggio bello per la nostra comunità ci pare venga dall’esperienza delle Famiglie Missionarie a KM 0: in sostanza una reinterpretazione della vita Parrocchiale con particolare attenzione alle fragilità del territorio e portata avanti da una comunità famigliare allargata costituita dal prete, una famiglia con figli con precedenti esperienze di Missione e alcuni religiosi. Questa esperienza crediamo ci interpelli su come vivere riscoprendo i territori e le parrocchie della nostra comunità come occasione di Missione che avviene in qualche modo a prezzo di una condivisione forte tra laici, preti e religiosi e rinnovando il nostro stile pastorale...continua.  

GRAZIE A TE ARSÈN
IL GRAZIE DI ARSÈN
 
Siamo noi a ringraziare il diacono Arsèn. Attraverso di lui, il Signore ci ha fatto un grande dono … un dono che ora raggiungerà anche la Thailandia, dove è stato destinato. In Arsèn e nel suo cuore c’è e ci sarà sempre una parte di noi: è con questa comunione e scambio di doni nell’Amore che il Signore edifica la sua Chiesa ovunque e trasfigura il mondo nella pace. Ad Arsèn continuiamo ad assicurare la nostra preghiera, soprattutto nell’avvicinarsi dei giorni della sua Ordinazione Sacerdotale, in Camerun, sabato 9 luglio. Siamo contenti di salutarlo insieme questa domenica: solennità del Corpo e Sangue di Gesù. Mentre veniva tradito, Gesù con la sua morte ci insegna come vivere: ogni prete, celebrando l’Eucaristia in memoria di Gesù, ci ricorda e ci richiama che non possiamo essere cristiani veri senza nutrirci di Gesù e senza entrare in comunione con Gesù. È bello pensare che a volte Arsèn per celebrare la Messa userà la casula che gli abbiamo donato. Caro Arsèn, domenica, al termina della Processione Eucaristica, sarai tu a benedirci nel Nome del Signore. Noi siamo certi che il Signore continuerà a benedirti, perché molti, incontrandoti, si sentano benedetti e amati dal Signore stesso … così come è stato per noi tutti.
GRAZIE!
A nome della Comunità Pastorale Casa di Betania
don Giuseppe  

 ORATORIO EVENTI ESTATE 2022
ORATORIO EVENTI ESTATE 2022

ESTATE 2022 TRA PIAZZE EORATORI AGRATE E OMATE
DOMENICA 12 GIUGNO
E' Estate... si comincia con la grande serata di ballo
SCARICA LA LOCANDINA DELL'EVENTO 

 
ABBIAMO UN'IDEA
Un Parco Giochi coloratissimo
partecipando alle nostre Feste in Oratorio, anche tu ci aiuti a realizzarlo
SCARICA LA LOCANDINA DELL'EVENTO 

ORATORIO ESTIVO 2022
ORATORIO ESTIVO 2022
L'oratorio si trasformerà in un grande parco tematico dove i ragazzi potranno vivere emozionanti avventure. Giochi, racconti, film, attività speciali e preghiere arricchiranno le giornate scandite ciascuna da una parola chiave che richiama lo stile con cui anche il Signore Gesù ha attraversato il mondo delle emozioni.
Abbiamo il desiderio di tornare a vivere giornate ricche e piene di amicizia e divertimento.
Lo vogliamo fare con lo stesso impegno e la stessa passione di sempre accompagnando bambini, animatori e educatori nel loro percorso di crescita umana e spirituale, che in estate assume sempre una particolare connotazione.
Data l’impossibilità di organizzare il “classico” oratorio estivo ad Omate, con il Consiglio dell’oratorio e grazie ad alcuni volontari l’Oratorio Sacra Famiglia (Omate) diventerà il centro delle esperienze formative di tutti i nostri bambini e ragazzi della Comunità Pastorale Casa di Betania.
Ogni pomeriggio (tranne il mercoledì, giorno di gita) accoglierà i bambini e i ragazzi di una determinata fascia d’età che arriveranno dagli oratori di Agrate e Caponago.
L'oratorio di Omate sarà aperto tutti i giorni dalle 14.30 alle 18.30 come luogo di ritrovo per tutti coloro che vorranno, nel rispetto delle attività che si svolgeranno, ritrovarsi a trascorrere un piacevole pomeriggio.
Saranno presenti alcune figure di riferimento, ma c'è bisogno di volontari per far funzionare e vivere bene questa esperienza di iniziale riapertura estiva dell'oratorio di Omate.
Dai la tua disponibilità tramite questo link:
https://bit.ly/volontariOMATE2022

SCARICA IL VOLANTINO CONTENENTE TUTTE LE INFORMAZIONI 

CONFLITTO IN UCRAINA
CONFLITTO IN UCRAINA

La nostra Comunità Pastorale, continua a riflettere e a valutare iniziative concrete di aiuto all’emergenza della guerra esplosa in Ucraina. Siamo in costante contatto con le Amministrazioni Comunali locali ed in particolare con la Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana: realtà operanti in modo puntuale, preciso e competente sul nostro territorio. La nostra collaborazione ha già portato alcuni frutti di accoglienza. Qualche ampio ed articolato progetto di accoglienza sta per avviarsi sul nostro territorio, anche con il nostro appoggio: è questo un motivo di speranza e di fiducia., inoltre noi restiamo in contatto con la Caritas Ambrosiana … che continua ad offrire la propria competenza perché si “faccia bene il bene”. Intanto continuiamo la raccolta di offerte “pro Ucraina” che utilizziamo per rispondere alle esigenze, soprattutto di quanti accoglieremo … prossimamente. Utilizzare l’apposita cassetta, collocata in fondo alle Chiese Parrocchiali. 
 
Alcune indicazioni operative dalla Caritas Ambrosiana.

COSA STIAMO FACENDO IN UCRAINA
Grazie alla presenza sul territorio ucraino di Caritas Ukraine (Chiesa cattolica di rito bizantino) e Caritas Spes (Chiesa cattolica latina) le attività di sostegno alla popolazione in emergenza sono già in atto e nello specifico:
* Servizi per l’accoglienza: luoghi sicuri, caldi, dotati di energia elettrica, dove le famiglie sfollate potranno ricevere informazioni aggiornate, pasti, forniture igieniche e un supporto psico-sociale;
* Servizi di trasporto: il personale della Caritas e i volontari saranno mobilitati e formati per fornire servizi di trasporto alle famiglie sfollate in modo che possano raggiungere amici e familiari;
* Evacuazione e protezione dei bambini ospiti delle case famiglia;
* Fornitura di pasti;
* Servizio docce e lavanderia;
* “Child Friendly Spaces”, luoghi dove verrà offerto un sostegno psico-sociale ai bambini anche attraverso attività sportive e ricreative, piccoli laboratori, per aiutarli ad elaborare il trauma;
* Supporto psicologico alle famiglie e alle persone con bisogni speciali.

DISPONIBILITÀ DI ACCOGLIENZA DIFFUSA DI PROFUGHI IN ITALIA
Stiamo raccogliendo le offerte di disponibilità all’accoglienza di profughi provenienti dall’Ucraina da parte di Parrocchie, istituti religiosi o privati cittadini.
Ci risultano degli arrivi di profughi accolti presso le abitazioni dei parenti e conoscenti che sono in Italia come badanti. Siamo in attesa di capire se, come pensiamo, arriveranno richieste dalle Istituzioniper la programmazione di un’adeguata accoglienza nei territori. 
 

 COMUNIONE IN PROCESSIONE
COMUNIONE IN PROCESSIONE
 
Dalle Messe vigiliari di sabato 26 marzo, in tutte le chiese della nostra Comunità Pastorale si torna a ricevere la Comunione, durante la Messa, recandosi in processione all’altare.
Il Servizio diocesano per la Pastorale liturgica invita le comunità cristiane a tornare alla prassi tradizionale per la distribuzione dell’Eucaristia. Considerando infatti il miglioramento della situazione di crisi sanitaria, nel rispetto del protocollo di sicurezza Covid per le celebrazioni, ancora vigente nella sua forma originaria, è possibile accedere processionalmente a ricevere l’Eucaristia. È occasione preziosa per rimotivare questo gesto significativo. Possiamo riprendere ad accostarci all’Eucaristia in forma processionale. Questa modalità esprime il nostro desiderio di lasciarci incontrare dal Signore, manifesta il nostro essere popolo in cammino che si apre alla comunione come dono del Signore Risorto, riconosce nell’Eucaristia la sorgente e la forza per il cammino nella realizzazione della nostra vocazione.
Si continua a ricevere la Comunione direttamente in mano, mantenendo una certa distanza, con il rispetto che non è venuto meno in questo tempo di Covid. 

COMUNIONE EUCARISTICA AI MALATI NELLE LORO ABITAZIONI
 
Secondo i protocolli della Curia, è possibile riprendere la Comunione Eucaristica ai malati nelle loro abitazioni. Chiediamo di segnalare nelle Parrocchie i nominativi di coloro che volessero ricevere la Comunione a casa, compreso quelle persone che per paura non si sento ancora pronte a partecipare alla Celebrazione Eucaristica in presenza.  
Per Agrate: don Giuseppe 3355893358 
Per Caponago: la Segreteria Parrocchiale 0295742113 

AVVISI O PROPOSTE DA RIPORTARE SUL CdB 7
AVVISI O PROPOSTE DA RIPORTARE SUL CdB 7

Per comunicare avvisi o proposte da riportare sul CdB7, chiediamo di utilizzare unicamente l’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Si facciano pervenire i propri contributi entro il mercoledì sera di ogni settimana.

NOTIZIARIO SERVE DI GESU' CRISTO
NUMERO DI NATALE - DICEMBRE 2021
NUMERO DI NATALE - DICEMBRE 2021
Ci piacerebbe che una parola accompagnasse e attraversasse le pagine di questo numero natalizio; una parola semplice, di uso comune e ricorrente, e cara a ciascuno di noi. Una parola di sole quattro lettere: CASA.
Natale ci ricorda che Dio pone la sua dimora tra gli uomini e viene a condividere e a sperimentare tutto della nostra vita, tranne il peccato: famiglia e amicizie, studio e lavoro, salute e malattie, gioie e fatiche, sorrisi e lacrime, cittadinanza ed esilio.
Le pagine che seguono ci portano alla notte e all’alloggio di Betlemme, alla casa di Nazareth, soffermandoci su Maria e Giuseppe, fino ad arrivare alle case di oggi; alle nostre e a quelle a noi vicine fino a quelle lontane nei territori di missione dove operiamo. Idealmente – con il cuore e con la preghiera – ci apriremo a tutte le case del mondo per ascoltare le parole e le aspirazioni, le conquiste e le grida di chi vi abita, proprio come la Chiesa sta facendo in questi mesi nel cammino sinodale.

Scarica il notiziario di Dicembre 2021

RIEPIGOLO ATTIVITA' DUE SPICCIOLI - anno 2021
Messaggio dei Vescovi lombardi per gli ORATORI estivi
Non avremmo pensato di dover affrontare un secondo anno di pandemia altrettanto problematico non solo per il persistere dell'aggravarsi di situazioni di difficoltà, ma anche per la scomparsa del nostro Parroco Don Mauro, per il quale l'Associazione si era costituita.
A Lui va il nostro affettuoso ricordo, con l'impegno di continuare l'attività da Lui sostenuta fin dall'inizio con premurosa costanza. 
Gli aiuti realizzati sono stati resi possibili non solo grazie ai nostri volontari, ma anche alla sensibilità e alla fiducia di tanti e diversi benefattori attenti alle necessità delle famiglie bisognose messe alla prova dalla pandemia e dalla mancanza o scarsità di lavoro.
Non si dimentichi la rete di collaborazione che ha coinvolto Amministrazioni pubbliche, Protezione civile, Associazioni operanti nella nostra Comunità che proprio nei periodi di maggiore difficoltà si sono attivate con grande generosità.
Tutti insieme, anche quest'anno si è riusciti ad affrontare e rispondere alle richieste di aiuto delle famiglie che si sono rivolte fiduciosamente all'Associazione, chiamata a fare bene il bene. 
Vi ringraziamo pèr la fiducia accordataci.

Scarica il BILANCIO 2021 e le informazioni per sostenere l'associazione

CAMMINO DEI FIDANZATI
CAMMINO DEI FIDANZATI

Mercoledì 13 ottobre inizia il PERCORSO DI PREPARAZIONE AL MATRIMONIO SACRAMENTO, a Caponago, presso la Casa Parrocchiale: ritrovo ore 21.00.


 

DUE SPICCIOLI EMERGENZA COVID-19

DUE SPICCIOLI EMERGENZA COVID-19
In questi mesi in cui tutti vivono ritirati nelle proprie case, l’Associazione Due Spiccioli è operativa e continua a rispondere alle urgenti necessità di chi ha dovuto interrompere il lavoro che permetteva pur con tante difficoltà e qualche nostro intervento, una vita modesta, ma dignitosa.
Noi ci siamo e continuiamo ad aiutare, ma tu non dimenticarti di noi e aiutaci per favore, perché possiamo sostenere chi non ce la fa con la spesa quotidiana e con le scadenze non prorogabili.
Per aiutarci puoi mettere il tuo contributo nella cassetta delle offerte in Chiesa.
Scarica il volantino