Home Page Il "Casa di Betania" Archivio Luglio 2013 Le Suore Comboniane di Betania

PostHeaderIcon Le Suore Comboniane di Betania

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Missionarie comboniane: donne consacrate a Dioper la missione ad gentes
 
La storia delle suore Comboniane è nata nel 1872, dall’intuizione profetica di Daniele Comboni.
Un missionario appassionato per Cristo e per l’Africa, prediligendo sempre e ovunque i più poveri ed esclusi.
Questa sua visione rivive oggi ovunque siano oggi le suore Comboniane.
Donne del Vangelo, consacrate a Dio per la missione ad gentes, esprimono la specificità del proprio carisma impegnandosi a: • condividere ed annunciare la Buona Notizia dell’amore universale di Dio in Gesù Cristo, ai popoli che ancora non lo conoscono,
in particolare ai più poveri ed oppressi; • favorire la crescita dei valori del Regno già presenti nella creazione e nella storia; • essere “ponti fra le genti”, cioè tra popoli, culture e religioni, tra gli esclusi e coloro che escludono; essere donne di
dialogo e riconciliazione • animare le Chiese locali, comunicando la passione per l’evangelizzazione che non può essere disgiunta da un impegno per la giustizia e la pace.
Il profilo che Comboni stesso ha tracciato per la suora missionaria esigeva che fosse “donna innamorata di Cristo Gesù, sempre in cammino sulle strade della missione, per essere sorella e compagna di viaggio degli ultimi”. 
Attualmente sono più di 1500 consorelle provenienti da 33 nazioni, operano in 30 paesi di quattro continenti.
 
La missione di Betania
 
Il villaggio biblico di Betania, chiamato in arabo Al-Azareyah (Luogo di Lazzaro) è oggi una piccola città araba di Gerusalemme Est. 
Fino alla costruzione del Muro di Sicurezza (2002) era considerata un sobborgo di Gerusalemme.
Oggi si trova nei pressi dell’insediamento israeliano Maale Adumim, il più grande della Cisgiordania, e i suoi abitanti hanno bisogno di permessi speciali per accedere a Gerusalemme.
La difficoltà per ottenere i permessi é alla base di una dura crisi economica e sociale nella zona, aggravata dei problemi di accesso ai servizi educativi e sanitari. 
Gli abitanti di Betania sono in maggioranza musulmani; la piccola comunità cristiana soffre doppiamente le conseguenze di questa situazione, che si protrae nel tempo.
Le suore missionarie comboniane sono presenti a Betania dal 1966. 
Le attività sono iniziate con la scuola materna, una piccola clinica a servizio della popolazione di Al Azareyah, attività a favore della promozione della donna, pastorale tra i cristiani del villaggio,
così come l’accoglienza di pellegrini.
Negli ultimi anni la comunità ha intrapreso nuove attività, nel tentativo di raggiungere le popolazioni più colpite dalle condizioni avverse in cui verte la Regione.
Con questo scopo è nata la collaborazione con la Caritas Gerusalemme, visite nelle prigioni Israeliane, i progetti di sviluppo tra i beduini Jahalin, nel deserto di Giuda e la collaborazione con organizzazioni
locali ed internazionali di diritti umani.
Asilo di Betania

Ultimo aggiornamento (Martedì 03 Novembre 2020 21:52)

Eventi / Avvisi
<<  Gennaio 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
1011121314
171821
24252627282930
31      
Ultimi Eventi
Casa Di Betania
MESE DI FEBBRAIO
E' Disponibile on-line l'informatore della Comunità Pastorale Casa Di Betania del mese di FEBBRAIO 2015.
Cerca