Commenti
Vivere e MorireSono i due verbi più usati nel nostro parlare
eppure si nasce UNA VOLTA SOLA
e si muore UNA VOLTA SOLA!

•    indicano due azioni in contrasto, che si eliminano l’un l’altra
•    danno origine a due atteggiamenti diversi: gioia e dolore
•    descrivono il cammino ciclico delle stagioni e della natura
•    esprimono due situazioni dell’esistenza umana: l’attività e la passività
•    per chi crede, l’uno è segno della grazia, l’altro è il marchio del peccato

Eppure hanno un non so che di affascinante entrambi
e Qualcuno addirittura è riuscito a fonderli insieme:
morte e vita nell’esperienza pasquale di Gesù
diventano un’unica realtà,
perché dalla morte nasce la vita,
ma perché questo avvenga occorre che la vita muoia…

E’ un gioco di parole
nel quale è nascosto il mistero pasquale.

Augurarci buona pasqua allora vuol solamente dire:
muori al tuo peccato,
muori alla tua cattiveria e allora VIVRAI.

Per cantare l’inno alla vita occorre far morire la morte:
Cristo è riuscito
E perché non dovremmo farcela anche noi?

Aggiungi commento

Tutti i Commenti pubblicati su www.cpcasadibetania.it sono soggetti a moderazione. I commenti Non verranno pubblicati se:
1 – Non hanno alcuna attinenza con il tema, il testo o articolo commentato.
2 – Contengono insulti, frasi di disprezzo e attacchi personali.
3 – Scritti con l’unico fine di generare controversie con altri visitatori del sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimo aggiornamento (Martedì 02 Aprile 2013 09:47)