Home Page La Nuova Comunità Le Riflessioni Archivio Calo della Natalità

PostHeaderIcon Calo della Natalità

Calo della NatalitàCi stiamo avvicinando al S. Natale, la festa di chi nasce e come per contrasto arrivano notizie alquanto allarmanti riguardo alla forte “denatalità” nella nostra nazione: nascono pochi bimbi!
Che cosa sta succedendo?
Che cosa sta cambiando?
Che cosa fare?
Certamente non siamo più al tempo di “figli come conigli” (non nel senso dispregiativo), ma in un tempo di maggiori difficoltà sia per la crescita dei figli, sia per l’aspetto economico (un figlio “costa” tanto).
A pagare le spese sono i figli che non nascono e questo genera un paese di anziani, un paese dove non c’è ricambio, dove manca il capitale umano che serve al paese per garantirgli sviluppo e soprattutto per dare sostegno alle crescenti esigenze che si vanno prospettando sul futuro del welfare.
Forse vale la pena di prendere sul serio questo problema pensando che non si tratta solo di dare un aiuto economico, ma cercare di far rinascere nel cuore di tante persone un nuovo spirito umanitario là dove è fortemente accreditato il modello del figlio unico e là dove cresce il fenomeno della rinuncia alla genitorialità.
Ecco quanto scrive G.C. Biangiardo su “Avvenire” del 29 novembre: Se vogliamo affrontare seriamente il problema, dobbiamo farlo cambiando gli strumenti della politica e della cultura.
Ad esempio, dobbiamo prendere atto che sino ad ora è stata la logica del contrasto alla povertà a dominare le scelte di politica familiare, non il sostegno alla natalità.
Abbiamo spesso introdotto – anche per oggettive difficoltà di bilancio – soglie di reddito destinate ad escludere gran parte delle famiglie da qualunque forma di supporto alla genitorialità.
Ciò mentre l’esperienza di altri Paesi ha chiaramente mostrato che l’unica efficace strategia di contrasto alla denatalità è quella derivante dalla combinazione tra servizi di cura (accessibili), misure di conciliazione tra maternità e lavoro e interventi fiscali e di supporti economici concepiti a favore (anche) della classe media…
Occorrono risorse nuove, ma servono anche capacità (e fantasia) per immaginare soluzioni nuove, o semplicemente per ricuperare e valoriz-zare quelle indicazioni – tipo alcuni spunti del Piano nazionale sulla Famiglia fermo al palo dal 2012 – che possono avviare la cura di questa nostra demografia malata”.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 03 Dicembre 2018 06:58)

Eventi / Avvisi
<<  Dicembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5
10
171922
2526272829
3031     
Ultimi Eventi
Casa Di Betania
MESE DI FEBBRAIO
E' Disponibile on-line l'informatore della Comunità Pastorale Casa Di Betania del mese di FEBBRAIO 2015.
Cerca