Home Page Ultimi Articoli

PostHeaderIcon Ultimi Articoli

18 Giugno 2024, 09.36
LA DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GESÙ
Non un’immaginetta per devoti ma «il simbolo per eccellenza della misericordia di Dio», «il cuore della rivelazione, il cuore della nostra fede perché Cristo si è fatto piccolo» scegliendo la ...

03 Giugno 2024, 07.46
Grazie per la vostra partecipazione
Carissimi cristiani della Comunità Pastorale “Santi Marta, Lazzaro e Maria di Betania”, su questo stesso foglio troverete l’elenco dei quindici eletti da voi scelti nel voto espresso la scorsa settimana ...

27 Maggio 2024, 08.31
Il Consiglio per gli affari economici parrocchiale o di Comunità pastorale
Che cos’è? In parrocchia è l’organismo specificamente deputato ad accompagnare le scelte relative alla sua amministrazione. Nelle Comunità pastorali è uno strumento di coordinamento e comunione tra le singole ...

20 Maggio 2024, 07.11
La Pentecoste, una festa difficile
«Sì la Pentecoste è una festa difficile. Ma non perché lo Spirito Santo, anche per molti battezzati e cresimati, è un illustre sconosciuto. È difficile perché provoca l’uomo a liberarsi dai suoi complessi. ...

13 Maggio 2024, 07.46
Il Consiglio pastorale di Comunità pastorale
Che cos’è? È un organo di comunione per la decisione, chiamato a stabilire ogni anno un programma di azione pastorale. Sono di sua competenza tutte le questioni concernenti la vita della comunità. Anche le questioni ...

06 Maggio 2024, 08.20
ASCENSIONE DEL SIGNORE
Se io fossi un contemporaneo di Gesù, se fossi uno degli Undici ai quali Gesù, nel giorno dell'Ascensione, ha detto: "Lo Spirito santo verrà su di voi e riceverete da lui la forza per essermi miei testimoni in Gerusalemme ...

28 Aprile 2024, 18.19
IL MESE DI MAGGIO
Sappiamo che la devozione mariana non deve essere legata ad un tempo stabilito o ad un mese. Ma questo in teoria. Di fatto, chi di noi non ricorda con un pizzico di nostalgia le uscite serali del mese di maggio per recitare ...

22 Aprile 2024, 16.04
La partecipazione al CPCP
Sono Suor Angela Luraschi, appartengo alla Congregazione religiosa delle Serve di Gesù Cristo e partecipo al Consiglio Pastorale dal 2017, inviata dalla mia Madre generale a fare da "ponte" fra il mio Istituto ...

PostHeaderIcon Soffio di Pace

Soffio di Pace
Dopo poco più di un anno dalla fiaccolata per la pace a Caponago e dopo tante altre manifestazioni, marce, concerti in Italia e in altri paesi europei, dobbiamo ammetterlo, non sono stati raggiunti i risultati sperati perché la guerra russo-ucraina continua.
E' recente però la notizia della "missione di pace" intrapresa da Papa Francesco e affidata al Cardinale Zuppi il quale afferma che non è impossibile trovare percorsi di pace.
Possiamo quindi sperare che un soffio di pace si faccia strada in mezzo a bombardamenti, morti e separazioni?
Chi non è giovanissimo ricorda il poster in bianco e nero pubblicato per protestare contro la lunga guerra del Vietnam (1955-1975).
Raffigurava un soldato che cade all'indietro, colpito, quasi inginocchiato, con le braccia aperte verso il cielo e le mani anch'esse aperte che abbandonano il mitra.
In alto, a destra del poster, un semplice interrogativo: "why ?"( perché?).
È sempre lo stesso interrogativo che dal profondo del cuore urliamo anche noi oggi, moltiplicando il nostro grido per ogni guerra presente nel mondo, più o meno lontana da noi.
Papa Francesco non si stanca di ricordarci con estrema chiarezza che "con la guerra sempre si perde. L 'unico modo di vincere una guerra è non farla."
Ci sentiamo tutti interrogati sul perché non si possa vivere ovunque nella pace e nel rispetto dell' «altro».
Sì, è proprio la relazione con l' «altro» che sconvolge le nostre certezze, i nostri programmi, le nostre aspettative.
Vorremmo rispondere tutti "no alla guerra", ma non c'è fiaccolata che tenga, né concerto, né iniziativa per la pace se non esiste una volontà concreta di fare la pace, una pace che parte dal cuore, una pace che "richiede coraggio, molto di più che per fare la guerra.
Ci vuole coraggio per dire sì all'incontro e no allo scontro; sì al dialogo e no alla violenza; sì al negoziato e no alle ostilità; sì al rispetto dei patti e no alle provocazioni; sì alla sincerità e no alla doppiezza" (Papa Francesco).
Se davvero il nostro desiderio di fare la pace fosse sincero allora seguirebbero scelte coerenti in grado di trascinare anche la politica, intesa come servizio orientato solamente verso quel bene comune che cerca la PACE, non sogno irraggiungibile, ma realtà "una realtà mobile e da generare ad ogni stagione della civiltà, come il pane di cui ci nutriamo, frutto della terra e della divina Provvidenza, ma opera dell'uomo lavoratore" (San Paolo VI).
La nostra speranza è che ognuno di noi lavori ogni giorno con la passione necessaria, quale "artigiano della pace" , perché tutti possano vivere respirando a pieni polmoni aria di pace di cui, per ora, avvertiamo solo il soffio.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 05 Giugno 2023 15:46)

Eventi / Avvisi
<<  Giugno 2024  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
1011121314
171819212223
242526272829
Ultimi Eventi
Casa Di Betania
MESE DI FEBBRAIO
E' Disponibile on-line l'informatore della Comunità Pastorale Casa Di Betania del mese di FEBBRAIO 2015.
Cerca