Home Page Ultimi Articoli

PostHeaderIcon Ultimi Articoli

17 Febbraio 2020, 07.31
Querida Amazonia
E’ uscita in settimana l’Esortazione Apostolica di Papa Francesco a conclusione del sinodo sull’Amazzonia dal titolo Querida Amazonia. Querida è una parola che in portoghese ha un significato molto grande, ...

10 Febbraio 2020, 07.22
Nella Locanda del Buon Samaritano
NELLA “LOCANDA DEL BUON SAMARITANO” E’ la toccante frase di Gesù riferita da Matteo (11,28), “Venite a me, voi che siete stanchi e oppressi, ed io vi darò ristoro” lo spunto scelto da Papa ...

03 Febbraio 2020, 07.27
Aprite le Porte alla Vita
E’ il titolo della 42° GIORNATA PER LA VITA. Ecco alcuni pensieri tratti dal mes-saggio dei Vescovi d’Italia ai fedeli e agli uomini di buona volontà: “È l’occasione per dar luce al desiderio ...

27 Gennaio 2020, 07.46
La Bellezza del Quotidiano Vissuto Bene in Famiglia
Il titolo della FESTA DELLA FAMIGLIA 2020 è derivato da un passaggio della Lettera pastorale dell’Arcivescovo nella parte dedicata al Tempo di Natale (pagg.58-59): “Vorrei proporre di vivere qualche settimana ...

19 Gennaio 2020, 19.24
LA DOMENICA DELLA PAROLA DI DIO
Perché una domenica dedicata alla Parola di Dio? Ogni domenica la ascoltiamo, siamo attenti anche alla predica del celebrante… cosa si vuole di più? E’ proprio perché la ascoltiamo ogni domenica che facilmente ...

13 Gennaio 2020, 06.37
Noi Siamo Argilla
E’ di moda non essere contenti e troviamo sempre qualcosa che non va e il lamentarci diventa un atteggiamento quotidiano di cui è difficile sbarazzarsi. Ciascuno pensa di essere nel tempo peggiore, ma ci consola sapere ...

06 Gennaio 2020, 16.51
Insegnaci a Contare i Nostri Giorni
E’ iniziato un nuovo anno, il 2020! Lo cominciamo sereni come quando usciamo di casa e ci mettiamo in strada per raggiungere una meta. Percorriamo quel cammino senza dubbi di arrivare dove ci siamo prefissati. Iniziando ...

PostHeaderIcon La Sfida di Incontrarsi Senza Paura

La Sfida di Incontrarsi Senza PauraLa necessità di riconoscimento e di stima reciproca, così come la cooperazione tra le religioni, è ancora più urgente per l’umanità contemporanea; il mondo di oggi si trova di fronte a problematiche complesse, come la globalizzazione economico-finanziaria e le sue gravi conseguenze nello sviluppo delle società locali; i rapidi progressi – che apparentemente promuovono un mondo migliore – convivono con la tragica persistenza di conflitti civili: conflitti sui migranti, sui rifugiati, per le carestie e conflitti bellici; e convivono con il degrado e la distruzione della nostra casa comune.
Tutte queste situazioni ci mettono in guardia e ci ricordano che nessuna regione né settore della nostra famiglia umana può pensarsi o realizzarsi estranea o immune rispetto alle altre.
Sono tutte situazioni che, a loro volta, esigono che ci avventuriamo a intessere nuovi modi di costruire la storia presente senza dover denigrare o mancare di rispetto agli altri.
Sono finiti i tempi in cui la logica dell’insularità poteva predominare come concezione del tempo e dello spazio e imporsi come strumento valido per la risoluzione dei conflitti.
Oggi è tempo di immaginare, con coraggio, la logica dell’incontro e del dialogo vicendevole come via, la collaborazione comune come condotta e la conoscenza reciproca come metodo e criterio; e, in questa maniera, offrire un nuovo paradigma per la risoluzione dei conflitti, contribuire all’intesa tra le persone e alla salvaguardia del creato.
Credo che in questo campo le religioni, così come le università, senza bisogno di rinunciare alle proprie caratteristiche peculiari e ai propri doni particolari, hanno molto da apportare e da offrire; tutto ciò che facciamo in questo senso è un passo significativo per garantire alle generazioni più giovani il loro diritto al futuro, e sarà anche un servizio alla giustizia e alla pace.
Solo così forniremo loro gli strumenti necessari, perché siano essi i protagonisti nel modo di generare stili di vita sostenibili e inclusivi.
Questi tempi esigono da noi che costruiamo basi solide, ancorate sul rispetto e sul riconoscimento della dignità delle persone, sulla promozione di un umanesimo integrale capace di riconoscere e pretendere la difesa della nostra casa comune; su un’amministrazione responsabile che tuteli la bellezza e l’esuberanza della natura come un diritto fondamentale all’esistenza.
Le grandi tradizioni religiose del mondo danno testimonianza di un patrimonio spirituale, trascendente e ampiamente condiviso, che può offrire solidi contributi in tal senso, se siamo capaci di arrischiarci ad incontrarci senza paura.

Così si è espresso Papa Francesco in Tailandia a Bangkok nell’incontro con i leader cristiani e di altre religioni.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 02 Dicembre 2019 09:52)

Eventi / Avvisi
<<  Febbraio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
1013
21
242526272829 
Ultimi Eventi
Casa Di Betania
MESE DI FEBBRAIO
E' Disponibile on-line l'informatore della Comunità Pastorale Casa Di Betania del mese di FEBBRAIO 2015.
Cerca